myVetrina.com concentrato di Valchiavenna e Valtellina

RISTORANTE CROTTO CRIMEA
RISTORANTE CROTTO CRIMEA foto 1
  • Viale Pratogiano, 16
  • 23022 Chiavenna (So)
  • 0343 34343
  • 0343 35935
  • Scrivimi
  • www.hotelcrimea.net
  • Posizione in Google Map
  • Slide Show
  • MyVetrina

L’Hotel dispone di 30 camere accoglienti e confortevoli, tutte con bagno privato e Tv; molte con balcone e vista sul Parco Pratogiano.
Al piano terra si trovano il Bar, la sala lettura e la Reception.

Il Ristorante grazie a Mattia, giovane Chef con esperienza internazionale, proponendo una cucina creativa e ricercata in grado di soddisfare anche i palati più esigenti.

Annesso al Ristorante si trova il Crotto ove è possibile degustare i piatti tipici locali e non, i formaggi, i salumi e una curata carta di vini.

Il Crotto Ristorante Crimea si trova a Chiavenna, proprio in prossimità della piazza di Pratogiano, la famosa zona dei crotti della Valchiavenna .

proposta

CENA A BASE DI PESCE

Tutti i fine settimana vi proponiamo

LA SERATA DEL PESCE

Su prenotazione potrete garantirivi una cena a base di pesce preparata dallo Chef Mattia Giacomelli

In Vetrina

Hotel Ristorante Crotto Crimea

Chi siamo

Nel lontano 1859 un signore, tornato sano e salvo dalla guerra di Crimea, da inizio alla costruzione dell’Albergo Crimea.
Nel 1964 l’Hotel viene rilevato dalla Famiglia Giacomelli che nel 1981 inizierà la completa ristrutturazione dell’edificio.
Nel 2005 vengono rinnovati il Bar il Ristorante e le camere.
Dallo stesso anno ha inizio una nuova gestione giovane e dinamica brillantemente diretta da Giulia e Mattia Giacomelli.


L’Hotel si trova in posizione centrale, adiacente alla stazione ferroviaria, nella zona dei famosi ‘
Crotti’ di Chiavenna. I Crotti sono cavità naturali tipiche del nord Italia ed in particolare della Valchiavenna. Sono anfratti naturali che penetrano entro i resti di antiche frane staccatesi in un lontano passato dai versanti della vallata. All’interno del Crotto, tra gli spiragli dei massi, spira costantemente una corrente d’aria fredda, chiamata ‘Sorel’, che si mantiene alla temperatura costante di circa 8° per tutto l’anno.
Potremmo definire il Crotto come una taverna per la degustazione dei prodotti tipici locali quali i pizzoccheri, gli
gnocchetti di Chiavenna, le costine, la polenta e la bresaola.
Il Crotto è inoltre comunemente usato per conservare cibi, bresaola, salumi, formaggi e vini in particolar modo. Ogni anno, a settembre, si svolge la Sagra dei Crotti che vede la felice partecipazione di migliaia di persone italiane e straniere.

Chiavenna, centro principale della valle omonima, si trova in provincia di Sondrio all’imbocco della valli che salgono una al
Passo dello Spluga attraverso la Val San Giacomo, e, l’altra al Passo del Maloja attraverso la Val Bregaglia. Si trova a 333 metri s.l.m. ed è coronata dalle Alpi Lepontine e dalle Alpi Retiche che la riparano dai venti freddi del Nord, è influenzata dal clima mite del vicino Lago di Como. Cittadina antica, situata sui depositi di frana che diedero luogo alla formazione dei crotti e delle marmitte dei giganti ed è attraversata dal fiume Mera sul quale si affacciano molte originarie dimore. Oltre al centro storico, che da secoli mantiene il suo aspetto coerente ed inalterato, e alle deliziose proposte eno-gastronomiche e culturali, Chiavenna, grazie alla sua posizione strategica, è la base ideale sia per le escursioni estive che per i soggiorni invernali sulle piste da sci nelle vicine Madesimo e St. Moritz. E’ anche il punto di partenza di numerosi sentieri storici, quali la Via Spluga, la Strada della Forcola, la Via Bregaglia, la strada che da Savogno porta in Valle di Lei: tracciati alpini attraverso i quali passarono armenti, commerci, uomini in armi ed idee.

Chiavenna offre l’emozione di un salto nel passato poiché la cittadina mantiene da secoli il suo aspetto ed il suo fascino originali. Particolari le sue viuzze caratteristiche, i portali e le fontane in pietra ollare. Interessante è la visita a Viale Pratogiano, borgo dagli alberi secolari caratterizzato dalla presenza dei famosi crotti. Nella vicina piazza San Pietro si possono ammirare il Palazzo Pretorio del XVI secolo che sovente ospita interessanti mostre d’arte, e la Chiesa di S.Pietro già nominata nel 1062 con il campanile che fu torre civina fino al secolo scorso. Singolare è la Collegiata di San Lorenzo con il suo Battistero ed il suo Tesoro. Di particolare interesse segnaliamo il Castello dei Conti Balbiani, il Palazzo Salis, il Mulino di Bottonera, il Parco Paradiso ed il Palazzo Vertemate Franchi a Piuro. 
 


Sport e Tempo Libero 

Sci, snow kite e snowboard sulle vicine piste di Madesimo e di St. Moritz.
Escursioni e passeggiate, trekking, alpinismo, canottaggio, equitazione, canyoning, mountain bike, freeclimbing, palestre di roccia.
Palazzetto dello Sport, piscina, pattinaggio su ghiaccio, hockey, pallavolo, basket, campi di calcio e pista di go-kart.



Ristorante 

Raffinata cucina, ricercata e creativa, con riflessi internazionali.

Copyright © 2007-2017 MyVetrina.it | DiegoGiuriani.com | P. IVA 00887200145 | Mappa | Condizioni d'uso | myMail | myPEC | Vetrine tematiche | Realizzazione siti Internet Sondrio |